A Carnevale ogni dolce vale!

Per la festa più allegra di tutto l’anno, ecco una delizia della nostra tradizione marchigiana: la cicerchiata del Carnevale!

Per fare l’impasto della cicerchiata abbiamo bisogno di:

  • 500 g di farina
  • 4 uova
  • 60 ml di mistrà (anice)
  • 60 g di zucchero
  • ½ bicchiere d’olio

Per il caramello da versare sopra la cicerchiata abbiamo bisogno di:

  • 100 g di zucchero
  • 150 g di miele
  • Buccia di arancia
  • 100 g di mandorle spellate e tostate

Preparazione

Versiamo la farina su un banco da lavoro, dobbiamo creare una “ fontana” dove verranno versati le uova, il mistrà, lo zucchero e l’olio.

Prima di tutto amalgamiamo gli ingredienti tra loro, per poi incominciare ad impastare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Dopo che l’impasto è pronto, tagliare a fette il composto con un tarocco e formare dei cordoni di circa 1-2 cm di diametro, poi tagliare il cordone  in dadini di circa 5 mm.

Quando l’olio ha raggiunto la temperatura giusta, iniziamo a friggere i dadini. Mentre friggono, dobbiamo girarli di continuo per dare una doratura omogenea. Appena cominciano ad assumere una colorazione dorata, li tiriamo fuori e scoliamo l’olio in eccesso.

Durante l’ultimo passaggio dobbiamo prendere lo zucchero, scaldarlo e caramellarlo, aggiungendo il miele, la buccia d’arancia e le mandorle.

Disponiamo i nostri dadini su un foglio di carta forno e versiamo il miele caramellato.

Con l’aiuto di una spatola diamo al nostro composto una forma di montagnetta. Cospargere un pò di zucchero colorato e servite.

Buon appetito e buon Carnevale a tutti!

Yifei Lian, Manuel Paoetti 2 e enog.

 

 

Lascia un commento