Aggressività sui media: il cyberbullismo

Aumentano i comportamenti violenti tra i ragazzi e sempre più spesso le aggressioni si spostano sui social network. La Camera ha approvato una legge contro le molestie online e gli esperti chiedono più controlli. Ma che cosa induce un giovane a comportarsi da bullo? E, di contro, come si diventa vittima?

Leggi tutto “Aggressività sui media: il cyberbullismo”

Una stretta di mano al Mondo.

Se non ci facciamo spaventare da ciò che è diverso possiamo trarne qualcosa che non riusciremmo a cogliere altrimenti. Questo è lo scopo ultimo dello scambio culturale organizzato quest’anno nell’ambito del progetto: “The 2017 Global College Network Conference” tenutosi a Senigallia.


Leggi tutto “Una stretta di mano al Mondo.”

Gymfestival, sport e divertimento

Ad aprile torna il Gymfestival, gara nazionale di ginnastica artistica e aerobica organizzata dall’ASD Libertas Marotta, aperta a tutti i ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado, in programma presso il Palazzetto dello sport di Senigallia.

Nell’anno scolastico 2015/2016  l’istituto Panzini ha partecipato all’evento per la prima volta grazie a cinque ragazze che in quell’anno frequentavano la 1 B TUS. Erano Ribighini Rachele, Sgarbi Elsa, Caimmi Alice, Cortese Asia e Gigli Giada che sono riuscite a salire sul podio, classificandosi al 1° posto nella categoria corpo libero collettivo di classe femminile e al 2° posto nella categoria corpo libero individuale femminile.
Ci hanno riprovato nell’anno scolastico successivo, 2016/2017, classificandosi al 3° posto nella categoria corpo libero individuale femminile.
Le dinamiche alunne sono state allenate dalle insegnanti Claudia Palpacelli  ed Elisabetta Ferroni che hanno ideato le coreografie e hanno seguito le ragazze passo-passo lungo questo breve, ma intenso percorso.
A loro pieno merito va sottolineato che si sono allenate in orario scolastico ed extrascolastico, specialmente il sabato mattina, testimoniando così la grande passione che le animava e il loro estremo interesse per questa disciplina.
Hanno inoltre avuto l’appoggio del professore Luciano Di Rosa, che ha messo a disposizione le sue ore per dedicarsi al loro allenamento, e di tutta la Scuola che, tra l’altro, ha consentito la creazione di un apposito body in modo che fossero rappresentate al meglio.
Le ragazze si sono cimentate con impegno in questa nuova esperienza sportiva, praticata già solo da una del gruppo, mentre risultava del tutto nuova per le altre. L’abnegazione per riuscire a raggiungere gli obbiettivi previsti è stata massima, senza farsi mancare nel contempo la necessaria leggerezza per affrontare questa sfida all’insegna anche del giusto divertimento soprattutto durante gli allenamenti.
Un’esperienza che raccomandano a tutte le ragazze che hanno voglia di mettersi in gioco o di rafforzare il legame tra di loro poiché, al di là dell’aspetto sportivo, ne esce rafforzato il senso del gioco di squadra e il concetto di amicizia.

Rachele Ribighini, Elsa Sgarbi     3 B Tus

Il fenomeno della violenza nel mondo contemporaneo

Abbiamo letto in classe un articolo sulla violenza dell’intellettuale Carmelo Calabrò. Ci ha molto colpito. Eccone una parte.

“La nostra civiltà contemporanea sembra caratterizzata dall’inquietante e impressionante fenomeno della violenza. Tutti i giorni la televisione e i giornali ci forniscono notizie relative a ripetuti episodi di violenza, intolleranza e sopraffazione; è triste ammetterlo, ma l’umanità si è assuefatta alla violenza e non riesce a liberarsi da questa dipendenza che genera una vergognosa e profonda apatia. Questa pulsione di violenza, fa parte di ogni cultura e, cosa ancora peggiore, fa parte della nostra e ha un ruolo diverso nelle varie parti del mondo. Affonda le sue radici in ere remote, comincia con il primo omicidio dell’uomo, quello di Abele e da quì, come una maledizione continua da allora ad oggi, a dilagare anche nei nostri giorni.
Due delle più grandi menti della storia contemporanea, Albert Einstein e Sigmund Freud, analizzarono il tema della violenza umana. I lavori psicoanalitici sull’argomento andarono oltre. In alcune lettere gli autori si interrogano sulla forza della violenza umana indagando sulla differenza tra il trauma da essa provocato e quello specificamente descritto dalla psicoanalisi. Viviamo in un’era moderna, ma abbiamo una mente da età della pietra. Oggi le immagini e le notizie imbevute drammaticamente di violenza corrono per il mondo sulle pagine dei mass-media, tenendo dietro a quel costante processo, tipico del nostro tempo, che certi analisti definiscono dell’accelerazione della storia”…. Leggi tutto “Il fenomeno della violenza nel mondo contemporaneo”

“Mediterraneo”: sfide e opportunità. A lezione con il professor Fabrizio Maronta

La nostra insegnante di italiano e storia, qualche settimana fa ci ha detto che avremmo assistito a una conferenza sul “Mediterraneo”. Gli argomenti trattati sarebbero stati i seguenti: – demografia ed economia dell’area mediterranea, sia in chiave di sfide che di possibili opportunità; – problematica migratoria e temi connessi (compresa la sicurezza); – dinamica intra-europea di fronte alle suddette tematiche; – ruolo dell’Italia; – ruolo attori esterni (es: nuove vie della seta cinesi; presenza navale statunitense).

Leggi tutto ““Mediterraneo”: sfide e opportunità. A lezione con il professor Fabrizio Maronta”

L’integrazione tra scuole di diversi Paesi del Mondo: il meeting del 2017 a Senigallia

“Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, cogli l’occasione per impararne qualcosa” (Pablo Picasso).

Dal suggerimento del grande artista spagnolo è stato sviluppato il progetto: “The 2017 Global College Network Conference” a Senigallia” che ha visto alcuni ragazzi dell’Istituto Alberghiero A. Panzini e altri, di diversi Paesi del mondo, protagonisti di “un’ avventura culturale” tra ottobre e novembre.

Leggi tutto “L’integrazione tra scuole di diversi Paesi del Mondo: il meeting del 2017 a Senigallia”

Elezioni 4 marzo: per non essere colti impreparati

Il 13 febbraio all’interno dell’Assemblea d’Istituto i rappresentanti, in vista della prossima tornata elettorale alle politiche, prevista il 4 marzo, hanno promosso un incontro di formazione  per comprendere le principali novità introdotte dalla nuova legge elettorale, il “Rosatellum” e le differenze delle proposte all’interno dei  programmi messi in campo dai partiti, al fine di non essere colti impreparati. Ringraziamo il professore di scienze giuridiche ed economiche Mandolini Giovanni  e il professore di scienze economiche aziendali, Talotta Valter per essersi resi disponibili e di aver accettato il nostro invito. Leggi tutto “Elezioni 4 marzo: per non essere colti impreparati”

Rapporti generazionali

Generazioni a confronto, vecchi e giovani. Questo rapporto è stato spesso definito di contrasto. Si possono trovare invece punti di contatto, si possono accorciare le distanze?  Giovani e anziani possono considerarsi concorrenti o complementari? Attraverso alcune interviste la classe I e enog. ha cercato di riflettere su questo argomento, ricercando il giusto valore all’intrecciarsi delle relazioni. Ne pubblichiamo due, la prima rivolta ad una nonna, la seconda ad un nostro coetaneo. Leggi tutto “Rapporti generazionali”